Un sistema per depurare l’aria con caratteristiche naturali. E’ l’idea di Wet Stone, azienda creata da Antonio Di Giacomo che ha utilizzato la canapa, l’acqua e la pietra pomice per un sistema in grado di purificare l’aria di casa così come quella di grandi impianti industriali.

“Oltre al trattamento biologico dovuto alle materie naturali, l’aria, prima di fuoriuscire ed essere immessa nell’ambiente passa in una zona dove è alloggiata una lampada UVC, ad azione biocida senza produzione di ozono”, ha spiegato Di Giacomo a canapaindustriale.it in occasione della fiera di Napoli Canapa in Mostra.

“La canapa”, ha concluso, “è una componente del filtro posizionato sotto alla lampada e alle qualità depurative, aggiunge la longevità della materia prima che non marcisce al contatto con l’acqua ed è ostile alla proliferazione di batteri patogeni”.


FONTE: canapaindustriale.it