CANAPA LIGHT | INFORMAZIONI LEGALI

VENDITA E ACQUISTO DI PRODOTTI DELLA CANAPA INDUSTRIALE


La vendita di prodotti derivati dalla canapa industriale e la sua coltivazione in effetti non sono mai stai vietati nel nostro paese ma dal 14 Gennaio 2017 è infatti entrata in vigore la legge che regolamenta la canapa industriale italiana. La legge era stata inizialmente proposta dal Movimento 5 Stelle con Loredana Lupo come prima firmataria, per poi diventare un testo unificato con racchiuse anche le proposte di Adriano Zaccagnini (Sel), Nicodemo Oliverio (Pd) e Dorina Bianchi (Area Popolare). La legge era stata proposta nel 2013 e dopo l’approvazione è passata in Senato dove è stata approvata il 14 Gennaio 2017.


Cosa cambia con la legge nuova?

La nuova legge sulla Canapa Sativa ha introdotto delle novità, di seguito ne elenchiamo alcune.

  1. Non è più necessaria alcuna autorizzazione per la semina di varietà di canapa certificate con contenuto di THC al massimo dello 0,2%. Quindi significa che la comunicazione alla più vicina stazione forze dell’ordine NON è più necessaria. Gli unici obblighi per il coltivatore sono quello di conservare i cartelli della semente a dodici mesi e di conservare le fatture di acqusto della semente per il periodo previsto dalla normativa vigente.
  2. La vendita e l'acquisto dei prodotti e totalmente legale purché il prodotto abbia valori tecnici che non violino le normative in materia di stupefacenti ovvero non devono contenere più dello 0.2% di THC ma sempre inferiore allo 0.6% in quanto la natura della pianta può produrre per natura diverse percentuali di THC ma mai superiori allo 0.6% questo è il valore massimo imposto per legge, si consiglia sempre di tenere il prodotto al sicuro con tutta la documentazione che attesti l'acquisto e i propri valori che solitamente sono riportati in etichetta. Ci solleviamo da ogni responsabilità per un uso improprio del prodotto.
  3. Potete avere in casa la vostra pianta personale di Canapa Industriale purché teniate sempre conservata la documentazione che attesti l'acquisto del seme o eventualmente della talea.
  4. Di fatto rimangono comunque dei prodotti non destinati al consumo od uso umano in qualsiasi loro forma ed è vietata qualsiasi forma di consiglio o suggerimento di destinazione di utilizzo del prodotto ad uso e/o consumo umano, qualsiasi uso improprio del prodotto può portare a delle conseguenze legali che non sfociano in denunce in quanto il prodotto è totalmente legale ma si possono verificare sequestri o altre conseguenze di natura burocratica per tanto si consiglia sempre di tenere il prodotto sempre al sicuro all'interno della sua confezione con tutta la documentazione di acquisto.

Non esitate a contattare il nostro staff se avete bisogno di maggiori informazioni e chiarezza in materia legale riguardo l'acquisto dei nostri prodotti. Trovate la nostra pagina contatti direttamente da questo link.


Ecco il link diretto alla LEGGE 2 dicembre 2016, n. 242 oppure scarica direttamente il testo integrale SCARICA LEGGE 2 12/2016 N.242

AGGIORNAMENTO CIRCOLARE MIPAAF