Canapath | FAQ (Domande & Risposte)

Sezione in costante aggiornamento

Posso acquistare su canapath.it se sono minorenne?
I nostri prodotti non sono vietati a nessuno per legge ma abbiamo deciso di inserire nel nostro regolamento Aziendale interno il divieto di vendita ai minori di anni 18.
Acquistando su canapath.it ti verrà chiesto di inserire la tua data di nascita e quindi ogni utente che effettuerà un acquisto dichiarerà sotto la propria responsabilità di avere almeno e non meno di anni 18.
Perché i prodotti venduti da canapath.it sono legali?
Tutti i prodotti venduti su canapath.it sono legali al 100% in quanto ogni singolo prodotto contiene un livello si THC inferiore allo 0.2 ma mai superiore allo 0.6 come decretato dalla legge n. 242 del 2 dicembre 2016.
Come posso utilizzare i prodotti venduti su canapath.it?
Tutti gli utilizzi consentiti sui venduti su canapath.it sono indicati nella legge n. 242 del 2 dicembre 2016 e non è consentito alcun uso umano e/o destinazione al consumo umano. Tutti i nostri prodotti si possono definire come materia prima per la produzione di diversi prodotti e/o materiali dove le destinazioni vengono indicate nella legge n.242 del 2 dicembre 2016. Non ci riteniamo responsabili per qualsiasi uso improprio che ne può essere fatto.
I prodotti in vendita su canapath.it sono alimentari, terapeutici, medici, di consumo e/o applicazione umana?
Assolutamente no! I nostri prodotti sono da considerarsi come materia prima per gli usi come indicati sulla legge n.242 del 2 dicembre 2016.
Rischio qualcosa se vado in giro con i prodotti acquistati su canapath.it?
Teoricamente non vi è alcun rischio ma ci teniamo vivamente a sconsigliarne il trasporto se non è strettamente necessario ed in tal caso meglio che la confezione sia sigillata e abbiate sempre con voi l a fattura di acquisto e se volete aggiungere anche un'altro accorgimento stampatevi anche le analisi del prodotto che sono presenti in ogni pagina prodotto, nella sezione descrizione del prodotto troverete a destra della tab la voce "ANALISI" e da li potete scaricare ogni analisi di riferimento per ogni prodotto acquistato, così che se dobbiate subire un controllo da parte delle forze dell'ordine possiate agevolare al meglio il loro lavoro, non si esclude che il prodotto possa essere sequestrato per accertamenti dai valori di THC in quanto non è possibile effettuare verifiche in tempo reale. In ogni caso non incomberete in nessun procedimento penale o denuncia in quanto i prodotti rispettano i valori minimi di THC essendo inferiori allo 0.2% ma mai superiori allo 0.6%, sono prodotti destinati ad una trasformazione per tanto non vi è alcun motivo per portare tali prodotti in giro ed esporsi al rischio di controlli e perdite di tempo da parte delle forze dell'ordine e spreco di risorse pubbliche per far partire procedure ed analisi che apparentemente sono inutili in quanto il prodotto già gode di tutte le verifiche fatte da laboratori certificati. Le forze dell'ordine nella maggior parte dei casi saranno costretti a verificare che il prodotto sia lecito. In ogni casoi nostri prodotti non contrastano la legge sugli stupefacenti (DPR 309/90).
I prodotti venduti su canapath.it contengono THC (cannabinoidi)?
Si, ma sempre in percentuali ridottissime e sempre sotto la soglia minima dello 0.6%.
Che cos'è il CBD?
Ci sarebbe tanto da dire sul CBD (cannabinoidi) cerchiamo di approfondire il dando alcune informazioni nella nostra sezione dedicata cos'è il CBD?
Da dove provengono i prodotti in vendita su canapth.it?
La maggior parte dei nostri prodotti viene prodotto e confezionato a mano in Italia da aziende agricole certificate ma abbiamo anche una diversa selezione di prodotti che possono avere origine in Svizzera, Spagna, Olanda o USA. Per la stagione 2019 speriamo di poter lanciare nel mercato anche il nostro prodotto.
Canapath.it fa produzione propria?
Si, abbiamo messo in produzione la nostra filiera personale di canapa industriale nella speranza di poter lanciare il nostro prodotto totalmente naturale al 100%, certificato e verificato da laboratori competententi per la fine del 2018.